Privacy Video, come sfocare volti e targhe nei video senza software con un servizio online gratis – video tutorial

0

In un video diffuso sul web è spiegato come poter sfocare gratuitamente i volti in movimento o il numero di targa nei video utilizzando l’editor video gratuito di Youtube:

Se hai appena realizzato un bel video e desideri sfocare i volti di persone o altri oggetti come lo spostamento del numero di targa, del numero di telefono, dell’indirizzo ecc. Prima di condividerlo online, questo video ti aiuterà.

Passaggio 1: accedi al tuo account Youtube, quindi carica il video di destinazione in cui desideri sfocare le cose. Potresti voler nascondere questo video dagli altri prima di sfocare gli oggetti, quindi assicurati di scegliere di caricare il video come Non in elenco o Privato. Quindi, fai clic su questo pulsante Creator Studio qui per accedere al tuo pannello di controllo. Vai alla sezione “Gestione video“, trova il tuo video di destinazione e poi vai al miglioramento.

In questa sezione sono disponibili alcune opzioni di miglioramento; dovrai solo andare agli effetti di sfocatura. Ora fai clic sul pulsante Modifica, subito dopo l’opzione Sfocatura personalizzata per visualizzare questa finestra di anteprima. Trova il volto di persone o altri oggetti che desideri sfocare, quindi fai clic e tieni premuto e trascina sull’area di destinazione, vedrai un rettangolo rosso sul tuo video. Una volta rilasciato il mouse, vedrai che il viso è stato sfocato. Puoi trascinare ulteriormente il rettangolo in modo da rifinire l’effetto. Questo metodo si applica anche agli oggetti in movimento. Se l’oggetto che desideri sfocare non è statico, ad esempio una faccia in movimento o un numero di targa in movimento, l’area di sfocatura si sposterà automaticamente insieme agli oggetti in movimento in questo modo. Ecco fatto, nel prossimo video ti mostrerò come modificare i video utilizzando l’Editor video YouTube gratuito. Video tutorial:

Seguici anche su facebook.com/FilmIndipendenti, Telegram: https://t.me/filmindipendenti su twitter.com/archiviofilmind